Sostegno al reddito, le domande presso il Patronato Ital Uil e il Caf Uil

Sostegno al reddito, le domande presso il Patronato Ital Uil e il Caf Uil

SAN FERDINANDO DI PUGLIA – E’ fissato alle ore 12 di giovedì 24 ottobre il termine ultimo per presentare, attraverso il Patronato Ital-Uil e il CAF Uil, le istanze di “sostegno al reddito” in favore di tutti i lavoratori residenti in Puglia ed esclusi dal beneficio della mobilità in deroga dal 2013 per effetto dell’accordo del 1° febbraio 2013, che ha recepito inesorabilmente i tagli imposti a tutte le Regioni d’Italia da parte del governo nazionale.
Sulla forte spinta delle organizzazioni sindacali, al fine di arginare per quanto possibile questi tagli, è stata attivata in Puglia la misura del “sostegno al reddito” che rappresenta l’unica regione italiana ad utilizzare risorse proprie (circa 11 milioni di euro che coprono circa 4.400 posti) per sostenere finanziariamente i lavoratori e i disoccupati esclusi dagli ammortizzatori in deroga a causa dei suddetti tagli nazionali.
Il “sostegno al reddito” (che rientra nel Piano straordinario per i percettori di ammortizzatori in deroga presentato dal Presidente Vendola a febbraio scorso) consiste un contributo di 500 euro per 5 mesi che sarà erogato a seguito di una graduatoria con l’obbligo di frequentare un’attività formativa finalizzata all’eventuale reimpiego dei lavoratori.
Gli sportelli del Patronato Ital e del Caf Uil saranno disponibili per l’inoltro delle domande del sostegno al reddito, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì.

Commenti